Accesso al pannello di amministrazione dell'eshop >> (Questo messaggio lo vedi solo tu!)

Podere Pereto

Fin da subito, la materia prima viene coltivata scegliendo varieta' locali ed antiche, escludendo l’utilizzo di fertilizzanti, antiparassitari chimici e di sintesi, così già nel 1993 arriva la prima certificazione ICEA.

Viene riconosciuta la qualità di un prodotto che nasce dai valori che Franco ha maturato nel lungo apprendistato paterno e che riesce giornalmente a trasmettere ai suoi collaboratori: il legame con la tradizione agricola e la dedizione costante nel lavoro dei campi, supportati da una notevole abilità imprenditoriale.

Nel 1994 Podere Pereto inizia la collaborazione con l’associazione degli Agricoltori Custodi, per promuovere il recupero e la salvaguardia di antiche varietà di semi di origine toscana, preziosi testimoni della ricchezza di un sapere antico che va tutelato.
Si tratta di varietà delicate e vittime del fenomeno di erosione genetica (perdita della biodiversità vegetale). È possibile trovarle ancora oggi nelle terre di anziani contadini, che da sempre coltivano le sementi dei propri avi per non perderne la qualità, il valore, il gusto.

Legumi come il cece piccino, il toscanello e lo zolfino e semi come i grani teneri Verna, Gentil Rosso, Frassineto e il grano duro Cappelli, non solo si adattano naturalmente al terreno e al clima locale, ma conservano caratteristiche nutrizionali non sostituibili.